Statistiche gratis
Avv. ANTONIO CARDELLA Via Cimaglia, 112 Tel/Fax 081 8491273 80059 Torre del Greco (NA) ESPERTO IN DIRITTO DI FAMIGLIA E DEI CONSUMATORI
27 Settembre 2020

Avv. Cardella: La legge Marzano non basta e non è una macchina stampa soldi

24-05-2012 16:13 - AGGIORNAMENTI e COMMENTI
Fallimento Deiulemar, buco da 800milioni. Consumatori: «La legge Marzano non basta»

Condividi
La Legge Marzano "non rappresenta una ´macchina stampa soldi´, ovvero ai risparmiatori non verrebbe garantita la restituzione immediata dei capitali investiti" e "così come strutturata non è applicabile al caso di specie per mancanza dei requisiti oggettivi (numero dei dipendenti)". A sostenerlo - riferendosi alla vicenda della Deiulemar compagnia di navigazione spa, la società dichiarata fallita lo scorso 2 maggio e nella quale quasi tredicimila risparmiatori hanno investito negli anni oltre 720 milioni di euro - è il rappresentante a Torre del Greco (Napoli) dell´associazione nazionale consumatori, l´avvocato Antonio Cardella. Cardella ritorna sul punto affrontato ieri in diretta Rai nel corso del Question time alla Camera dai deputati di Italia dei valori, Antonio Di Pietro e Nello Formisano, sostenendo che l´idea che sta alla base della legge Marzano "é che - qualora l´impresa sia grandissima, per tale intendendosi attualmente un´impresa dotata di almeno 500 dipendenti e gravata da almeno 300 milioni di euro di debiti - se ne debba tentare la ristrutturazione economico-finanziaria in ogni caso". "La procedura ha natura amministrativa e non giudiziaria - spiega - essa, infatti, viene aperta da un provvedimento governativo ed è affidata a un commissario straordinario di nomina ministeriale, che è dotato di ampissimi poteri di gestione. Tra questi poteri figura quello di predisporre un programma di ristrutturazione, di esercitare le azioni revocatorie contro gli atti dannosi per i creditori compiuti dall´imprenditore prima di essere ammesso alla procedura, e quello di proporre ai creditori un concordato come strumento per la chiusura della procedura".

"Chiarita la finalità della legge in oggetto - prosegue Cardella - e aggiunto che la medesima non è applicabile al caso di specie (i dipendente della Deiulemar compagnia di navigazione spa, peraltro già dichiarata fallita, sono 33 e non 500), va altresì detto ai risparmiatori che la legge Marzano non rappresenta ´una macchina stampa soldi´, ovvero ai risparmiatori non verrebbe garantita la restituzione immediata dei capitali investiti, bensì la ristrutturazione economico-finanziaria della società mediante la proposizione di un concordato per la soddisfazione dei creditori attraverso qualsiasi forma tecnica o giuridica e anche attraverso l´attribuzione ai creditori stessi di azioni o quote della società. In altre parole, attraverso quella soluzione già partorita dalla Deiulemar e bocciata dai risparmiatori (restituzione al 52%, di cui 12% cash, 20% obbligazioni e 20% azioni). Attenzione, quindi, a non generare facili entusiasmi". "Ci si chiede, invece - conclude il rappresentante dell´associazione nazionale consumatori - accertato che la legge in oggetto, così come strutturata, non è applicabile al caso di specie per mancanza dei requisiti oggettivi (numero dei dipendenti) e che in Italia il potere legislativo spetta, in primis, al Parlamento, non sarebbe più proficuo da parte di tale organo, di cui gli onorevoli Di Pietro e Formisano sono autorevoli esponenti, formulare una proposta di modifica alla legge in oggetto?".

Fonte: Metropolis

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio