Statistiche gratis
Avv. ANTONIO CARDELLA Via Cimaglia, 112 Tel/Fax 081 8491273 80059 Torre del Greco (NA) ESPERTO IN DIRITTO DI FAMIGLIA E DEI CONSUMATORI
26 Settembre 2020
news

LUCE E GAS: Arrivano gli aumenti

30-06-2012 16:51 - NEWS: PRIMO PIANO
Luce e Gas, arrivano gli aumenti sulle bollette. Ecco l´ennesima stangata per i cittadini

Condividi
Luce e gas: ennesima stangata. I giorni più caldi dell´estate arivano con una notizia che "brucia" i risparmi degli italiani: nuovo rialzo per le tariffe. Dal 1 luglio, secondo quanto stabilito dall´Autorità per l´energia, i prezzi dell´energia elettrica per le famiglie e i piccoli consumatori serviti in tutela, resteranno sostanzialmente invariati (+0,2%) mentre per il gas è previsto un aumento del 2,6%.
Per l´energia elettrica, la spesa del consumatore tipo1 servito in maggior tutela rimarrà, di fatto, stabile (1 euro in più su base annua) mentre per il gas, la maggiore spesa per il consumatore tipo2 servito in tutela sarà di circa 32 euro. I prezzi del GPL subiranno un calo del 5,1% per il mese di luglio, con una riduzione per l´utente tipo (286 mc/anno) della spesa annua, pari a 62 euro.
Il positivo dato riferito all´energia elettrica si spiega con il mutamento dello scenario e, in particolare, con le più favorevoli previsioni di andamento del prezzo dell´energia elettrica sulla borsa elettrica nel 2012, per effetto del decremento del petrolio. Infatti, dopo i massimi storici, oltre i 125 dollari al barile registrati in marzo, le quotazioni del greggio hanno registrato una progressiva diminuzione attestandosi su valori inferiori ai 100 dollari al barile.
Il quadro ribassista dei prezzi degli idrocarburi, accompagnato da una riduzione della domanda elettrica, è confermato nelle aspettative per il secondo semestre dell´anno. Per il gas, invece, i prezzi di riferimento vengono aggiornati sulla base di indicatori legati alle quotazioni medie sui mercati internazionali di petrolio, olio combustibile e gasolio nei nove mesi precedenti, fatto salvo l´ultimo mese, al fine di attenuare e diluire nel tempo l´incidenza dei periodi di picco dei prezzi degli idrocarburi. Per questo motivo, i recenti cali del greggio non si riverberano ancora in modo significativo sui prezzi: il 2,4% dell´incremento complessivo del 2,6%, si riferisce all´aumento dei costi della materia prima.


Interviene subito il Codacons. Sono "aumenti insostenibili per le famiglie italiane - sostiene l´associazione di consumatori -, come dimostrato dal fatto che nel 2011 il consumo interno lordo di energia è sceso a livello del 1999 e negli ultimi due anni, 2010 e 2011, il 10% delle famiglie era in condizioni di morosità nel pagamento dei servizi elettrici e del gas".
Per questo l´associazione "si appella al Governo e chiede al ministro dello Sviluppo economico Passera, analogamente a quanto già avviene con le banche per il pagamento delle rate dei mutui, di introdurre con un decreto la possibilità di sospendere per 12 mesi il pagamento delle bollette per chi si trova in difficoltà, ad esempio perché disoccupato o in cassa integrazione".
"In alternativa -sottolinea il Codacons- andrebbe prevista almeno la rateizzazione dei pagamenti per le famiglie in crisi. Attualmente è già possibile ottenere la rateizzazione, cosa comunque diversa dalla sospensione, ma tale possibilità è concessa obbligatoriamente solo nel mercato di maggior tutela e se la bolletta di conguaglio supera del 150% l´addebito medio delle bollette in acconto o se c´è un guasto del contatore". Il Codacons chiede, quindi, "di estendere la possibilità di rateizzare le bollette anche alle famiglie in difficoltà, possibilmente senza interessi di mora".
´´Si fa sempre più pesante il bilancio della spesa energetica delle famiglie", è il commento di Federconsumatori e Adusbef. "Di questo passo l´aumento per luce e gas , da gennaio a fine anno rischia di avvicinarsi pericolosamente alla soglia di +200 Euro a famiglia´´. E per effetto dei rincari delle bollette, ´´la spesa per energia elettrica, combustibili e trasporti delle famiglie italiane ha superato il 19 per cento e ha sorpassato nel 2012 quella per gli alimentari e le bevande´´, stima la Coldiretti.

Fonte: METROPOLISWEB

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio